Linda si appassiona già da piccola al canto popolare, studiando chitarra con il professor Agostino Gomito e con il quale si cimenta nei suoi primi concerti. In seguito intraprende lo studio di canto jazz alla scuola musica insieme effettuando registrazioni e concerti con artisti di chiara fama. Poi studia canto lirico e tecniche di respirazioni con il m° Vittorio Lipocelli, e contemporaneamente effettua seminari con artisti internazionali, come MariaPia De Vito, Norma Winston, Mark Murphy, Anne Ducros, Roger Trece; contemporaneamente entra a far parte di una compagnia teatrale Popolare e continua ad eseguire concerti di musica siciliana, spaziando tra la musica leggera, bossa nova e jazz. Svolge anche un corso di fonetica e dizione teatrale tenuto da Emma Dante.
Riscuotendo ampi successi di pubblico e di critica competente, sulla musica popolare siciliana, si concentra sullo studio delle melodie della tradizione siciliana, tramandate oralmente e raccolte dal prof. "Alberto Favara" nel “Corpus di Musiche popolari Siciliane” cercando di recuperare la purezza e la liricità del canto popolare siciliano,compone il suo primo album “CHISTA E’ A ME STORIA” nel quale vi sono collaborazioni con artisti locali ed internazionali come: Mario Incudine, Anita Vitale, Diego Sammartino, Roberto Gervasi, Gerardo Vitale, Fabrizio Francoforte, Maurizio Bignone ed Ivan Greco.
Il linguaggio di Linda Armetta, intriso di una forte vitalità siciliana, e influenzato da sistemi di diversa natura, fa sempre tornare alla memoria antiche sonorità, le quali fuse con intuizioni più recenti, riescono a dare sempre un grande senso musicale ed un originale identità ai brani, pur nella trasversalità di mescolanze ed espressioni di carattere internazionale.